Tag Cambiamento climatico

Recentemente si è conclusa la 26a Conferenza delle Parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (COP26), durante la quale, per ben due settimane, sono state dette molte parole. Come ha detto Greta Thunberg, proprio da quel palco: “Bla, Bla, Bla…”.

Alla Yeoman crediamo fortemente nel potere della parola come strumento di una comunicazione efficace, uno strumento che veicola dei messaggi che possono informare e influenzare i comportamenti e le abitudini delle persone. In comunicazione è noto che, dopo le parole, debbano esserci degli effetti causati dalle parole stesse. Alle parole, sempre, devono seguire delle azioni concrete e misurabili.

Di fronte alla crisi climatica a cui stiamo assistendo, abbiamo sentito l’esigenza di agire e contribuire alla salvaguardia dell’ambiente. Oggi è diventato un sentiero impervio e non sarà semplice né veloce, ma dobbiamo affrontarlo per salvare l’ambiente in cui tutti noi viviamo. Per questo abbiamo deciso di fare qualcosa, di impegnarci concretamente, per ridurre l’impronta ecologica della nostra attività e il nostro impatto sul Pianeta. Adesso!

Come agenzia di comunicazione vogliamo far conoscere quali sono i nostri valori, che si fondano su scelte di responsabilità ambientale e sociale. Così, vogliamo raccontare di una piccola azione che abbiamo compiuto, aderendo al progetto di sostenibilità dell’azienda sociale ZEROCO2 che, attuando dei piani di riforestazione e afforestazione, mira a riprodurre ecosistemi naturali e supportare le comunità coinvolte in diverse parti del mondo. Sono solamente 15 alberi ma, con questa piccola azione, ricatturreremo oltre 8.900 Kg di CO2 e potremo abbattere la quantità di biossido di carbonio che produciamo in un solo anno. Doneremo alberi da frutto alle famiglie di contadini in Guatemala che, ricevendo la formazione su agricoltura organica e sostenibile, se ne prenderanno cura e potranno sostenere la propria economia. Inoltre, aiuteremo le popolazioni che hanno deciso di continuare a vivere in simbiosi con la natura. Infatti, con il progetto scelto, alcuni dei 15 alberi adottati verranno donati alle popolazioni Indios del Perù, permettendogli di riforestare l’Amazonia. Una piccola azione che ci permetterà di raggiungere tre diversi risultati: regolazione del clima, supporto alla biodiversità (anche umana) e sostegno economico.

Sapere di contribuire con questo gesto alla creazione di condizioni di sostenibilità, e al contempo aiutare le famiglie contadine e le popolazioni Indios per la loro sussistenza, è per noi motivo di orgoglio e speranza per il futuro.

Alla Yeoman lavoriamo comunicando sempre in maniera chiara, e crediamo che sia giusto far conoscere in maniera limpida anche la nostra posizione riguardo temi così urgenti come la crisi climatica, che cerchiamo di combattere su diversi fronti. Abbiamo voluto mostrare uno dei tanti modi con cui si può agire a favore dell’ambiente, perché ogni piccolo contributo è determinante per salvaguardarlo. Non è un caso che il significato etimologico del nostro nome, Yeoman, sia “piccolo proprietario terriero”, che rimanda al contadino che coltiva il suo terreno e si prende cura delle sue piante.

La comunicazione è un grande potere, e far conoscere la nostra posizione a supporto della sostenibilità può servire a sensibilizzare e agire per contrastare la crisi ambientale.

Read More